Lunedì 26 Settembre 2022

Donazioni Emergenza Ucraina

Emergenza Ucraina

Croce Rossa Italiana
Comitato di Palmanova ODV

 

Assistenza sanitaria alla seconda Unesco Cities Marathon

assistenza sanitaria seconda citiesDomenica 30 marzo si e' svolta la seconda edizione della "Unesco Cities Marathon", la maratona che unisce le citta' di Cividale ed Aquileia, gia' siti patrimonio mondiale dell'Unesco, passando per Palmanova, candidata ad entrare anch'essa nella lista dei siti protetti.

Il Comitato Locale della CRI di Palmanova ha provveduto all'organizzazione e gestione del servizio di assistenza sanitaria. A tale scopo e' stato predisposto un piano di soccorso sanitario nel quale si e' provveduto a valutare le caratteristiche ed i rischi dell'evento, dimensionare le forze sanitarie necessarie e regolamentarne le procedure di intervento. Il piano e' stato poi diffuso a tutti gli enti e le associazioni coinvolte nell'organizzazione.

Due i Posti Medici Avanzati impiegati. Il primo a Palmanova, punto intermedio del percorso della maratona nonche' punto di cambio della staffetta e partenza della gara podistica sulla distanza di 16 km e della prova non competitiva di camminata nordica. Per questa struttura e' stata utilizzata una tenda pneumatica, allestita con 7 posti astanteria e 4 posti rianimazione dotati di defibrillatori, aspiratori, monitor ECG 12 derivazioni, impianti per la distribuzione di ossigeno, aria e vuoto e carrelli con farmaci e presidi per rianimazione e medicazione. L'evento e' stata l'occasione di testare sul campo questa nuova dotazione recentemente acquistata dal Comitato Locale CRI e destinata ad essere impiegata in maxiemergenze, calamita' e assistenza a grandi manifestazioni.

Ad Aquileia, punto di arrivo di tutte le gare, è stato allestito un secondo Posto Medico Avanzato utilizzando l'ormai collaudato rimorchio PMA di 1° livello avente disponibilita' di 2 posti da rianimazione dotati di tutti i presidi necessari e 2 posti astanteria.

Inoltre erano presenti 5 ambulanze da soccorso, 2 bicisoccorso dotate di presidi per la rianimazione e defibrillatore semiautomatico ed un automedica. Il coordinamento e' stato garantito da una centrale operativa mobile in collegamento sia radio che telefonico con i mezzi e con la centrale operativa 118. Complessivamente erano presenti 3 medici, 4 infermieri e 28 volontari specializzati facenti parte delle unita' CRI di Palmanova, Cividale, Cervignano e Torviscosa.


lascia_un_messaggio
 
donazioni
 
facebook comitato
 
sito web nazionale
 
ice

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo