Mercoledì 13 Novembre 2019

Croce Rossa Italiana
Comitato di Palmanova Onlus

Accompagnamento Emodializzati

 

Cos'è il Servizio Accompagnamento Emodializzati 

Questo servizio di trasporto nasce dall’esigenza manifestata dagli utenti che si sottopongono alle sedute di emodialisi, e che non possono guidare, di essere trasportati dal domicilio all’ospedale e viceversa, sgravando la propria famiglia da questa incombenza; altra motivazione di chi richiede questo tipo di accompagnamento è la propria impossibilità di potersi muovere autonomamente dovuta a vari motivi funzionali (necessità di sedia a rotelle, presenza di barriere architettoniche, necessità di stare distesi in barella...).

Il servizio viene svolto di norma con pulmini o in alternativa con autovetture; se richiesto dallo stato di salute del utente, può essere utilizzata l’ambulanza. I pulmini sono tutti attrezzati con:

  • poltrone seduta anatomiche, indipendenti una dall’altra, con braccioli e cinture di sicurezza a tre punti (a bretella). L’appoggiatesta è particolarmente studiato per poter “schiacciare un pisolino” senza il rischio di vedersi “ciondolare” il capo. La posizione del sedile all’interno del mezzo e la direzione di marcia, può essere scelta dall’utente stesso. Tutti i sedili corrono su guide a binario che permettono una configurazione di trasporto personalizzabile;
  • se desiderato, l’utente può consumare del cibo, una bevanda o gestire un gioco di società, grazie al tavolino a scomparsa installato sui mezzi stessi;
  • sono dotati di ampissimi finestrini che permettono una visuale totale del panorama esterno. Gli stessi sono rivestiti di una pellicola termica che impedisce al sole di surriscaldare l’abitacolo e nel contempo garantisce ai trasportati la dovuta privacy;
  • la salita sul mezzo è agevolata da numerosi maniglioni di appiglio. La porta laterale destra permette la salita su tre gradini a scomparsa e non due come consuetudine. I tre gradini permettono di essere scalati con sforzo fisico e passi molto più contenuti;
  • qualora l’utente necessiti di trasporto in sedia a rotelle, questi potrà comodamente salire sul mezzo con la sua carrozzina, usufruendo di una pedana oleodinamica di salita posteriore. Questo tipo di pedane estremamente costose, permettono all’utente una salita senza scossoni, in assoluta serenità. La sedia a rotelle viene fissata sul pavimento con appositi ganci e cinture di sicurezza omologati, senza dover scendere dalla carrozzina. Il mezzi possono trasportare fino a 7 sedie a rotelle, rinunciando però ai posti a sedere normali;
  • se l’utente non ha a disposizione una sedia a rotelle, il mezzo è attrezzato con la messa a disposizione di una carrozzina pieghevole che verrà resa disponibile all’utente;
  • se l’utente ha la necessità di scendere o salire delle scale a domicilio, il mezzo è attrezzato con una “sedia portantina” che con l’ausilio dei nostri due operatori, può agevolare il superamento di questa barriera architettonica. Laddove se ne faccia richiesta, il nostro operatore può giungere sul posto con un apposito scendi scale; con questo presidio il utente può essere prelevato con la sua carrozzina a domicilio e, senza scendere da quest’ultima, giungere fino all’ospedale;
  • in caso di malore, l’utente ha la possibilità di essere disteso su una barella a scomparsa fissata alla parete;
  • sempre in caso di malori (frequenti dopo le sedute di dialisi), i mezzi sono tutti dotati di defibrillatore ed impianto ossigeno oltre che di uno zaino con tutto il materiale di medicazione, pronto soccorso e rianimazione;
  • qualora un utente faccia uso costante di ossigeno anche a domicilio, questi può viaggiare sui nostri pulmini collegandosi all’impianto ossigeno del mezzo, senza dover ricorrere all’uso di una ambulanza;
  • i mezzi sono dotati di un impianto di climatizzazione caldo-freddo completamente automatico ed autonomo che garantisce un controllo ottimale della temperatura e dell’umidità; sono inoltre dotati di un sistema di ricambio d’aria che permette in un’ora 30 ricambi dell’intera aria presente nell’abitacolo. Lo stesso impianto permette l’estrazione di aria viziata e maleodorante, con l’immissione di aria fresca;
  • per il confort assoluto dei nostri utenti, nei pulmini è stato installato un impianto di diffusione musicale di elevatissima qualità, con trasmissione della musica anche nell’abitacolo in cui si trova l’utente;
  • sempre nel rispetto del confort  dovuto ai nostri utenti, si sono dotati di un televisore LCD con lettore CD. E’ così possibile vedere le trasmissioni televisive prescelte o guardarsi un Film in DVD. L’utente ha a sua disposizione un telecomando con il quale scegliere i canali o comandare il lettore DVD;
  • il mezzo è dotato di segnalatori luminosi lampeggianti che segnalano lo stazionamento per far salire o scendere un utente. Questo permette lo svolgimento delle operazioni in maggiore sicurezza;
  • l’utente ha inoltre a disposizione un frigorifero ed un riscaldatore, nel quale può refrigerare una bibita o riscaldare una bevanda..

Gli utenti accompagnati, oltre che dall’autista, sono di norma seguiti da un nostro Operatore che gli rimane accanto durante il tragitto. Il personale Volontario e Dipendente dedicato a questo servizio, è tutto addestrato con precisi percorsi formativi in ambito socio/assistenziale e sanitario ed è in grado di intervenire in qualsiasi situazione di emergenza che si può verificare come conseguenza al trattamento dialitico.

La Croce Rossa è molto attenta all’aspetto sanitario evidenziando la necessità di offrire ai utenti un’assistenza sempre più specializzata; in questo senso viene garantita la misurazione dei parametri vitali (pressione arteriosa, frequenza cardiaca, saturazione ossigeno ed all’occorrenza anche la glicemia) ad ogni viaggio. Ad ogni utente viene rilasciata una scheda d’intervento che raccoglie tutti questi valori e riporta eventuali problemi sanitari verificatisi lungo il tragitto.

Gli autisti sono tutti muniti di una speciale patente C.R.I. che li abilita professionalmente alla conduzione di mezzi di soccorso in ottemperanza alle leggi in vigore, inoltre sono Soccorritori con la medesima preparazione sanitaria dell’altro collega presente sul mezzo.
Tutti i mezzi ed il personale, rispondo alle più severe norme Europee in materia di sicurezza e sono collegati via radio con la Centrale Operativa Provinciale della C.R.I.

Tutti gli utenti che usufruiscono del servizio, oltre che dall’assicurazione dell’automezzo, sono coperti da una ulteriore assicurazione per eventuali infortuni che potrebbero loro accadere durante il tragitto e nell’azione di salita/discesa dal mezzo.

Alla preparazione del nostro personale ed alla tecnologia dei nostri mezzi, deve sicuramente essere aggiunta la caratteristica più importante del servizio svolto dalla nostra associazione, ovvero l’umanità dimostrata nei confronti di ogni utente, da considerarsi come la finalità principale del nostro Volontariato.

 

Modalità di Accesso al Servizio

  • I costi del servizio sono a totale carico dell’Azienda Sanitaria dove risiede l’utente emodializzato in base alla legge n° 5 dell’8 marzo 2004 (fatta eccezione per i non aventi diritto come i residenti fuori regione Friuli Venezia Giulia). Grazie ad una delega annuale che viene fatta firmare all’utente, quest’ultimo viene sollevato da ogni pratica ed incombenza amministrativa legata al trasporto e non vi è la necessità di alcuna anticipazione in denaro.
    La documentazione viene portata a casa dell’utente per la compilazione da parte dell’Autista C.R.I. e successivamente inoltrata alle Aziende Sanitarie dal personale amministrativo della C.R.I.
  • I residenti nei comuni facenti capo all’ASS 5 “Bassa Friulana” devono compilare e consegnare alla C.R.I. i seguenti moduli:
    - delega riscossione rimborso ASS 5;
    - copia carta d’identità in corso di validità;
    - copia del codice fiscale;
    La Delega Riscossione Rimborso va riprodotta con firma in originale ogni anno; la carta d’identità va fotocopiata e consegnata alla CRI ogni qualvolta venga rinnovata.
  • I residenti nei comuni facenti capo all’ASS 4 “Medio Friuli” che camminano o necessitano della sedia a rotelle, possono richiedere il servizio alla C.R.I. - Comitato Locale di Palmanova solo se non desiderano servirsi degli automezzi (non ambulanze) messi a disposizione gratuitamente dall'ASS stessa. In tal caso l'ASS 4 "Medio Friuli" riconosce all'utente unicamente il rimboso chilometrico (circa un quinto del costo della benzina al litro per ogni Km), mentre la differenza del costo del servizio è a carico dell'utente stesso.
    Se l'utente residente nel territorio dell'ASS 4 "Medio Friuli" necessita del trasporto in ambulanza, può rivolgersi alla C.R.I. del Comitato Locale di Palmanova compilando e consegnando alla C.R.I. i seguenti moduli (in tal caso il servizio è a totale carico dell'ASS 4 "Medio Friuli"):
    - delega riscossione rimborso ASS 4;
    - copia carta d’identità in corso di validità;
    - copia del codice fiscale;
    - domanda di rimborso trimestrale (che viene compilata ogni tre mesi a cura della C.R.I. e fatta firmare all’utente).
    La Delega Riscossione Rimborso va riprodotta con firma in originale ogni anno; la carta d’identità va fotocopiata e consegnata alla C.R.I. ogni qualvolta venga rinnovata.
  • Per prenotare il servizio è sufficiente telefonare, con un anticipo di almeno 24 ore:
    - alla sede C.R.I. di Palmanova (tel. 0432 92 36 46), dal lunedì al venerdì dalle ore 18.00 alle ore 07.00;
    - oppure alla Centrale Operativa Provinciale C.R.I. (tel. 0432 531 531) attiva 24 ore su 24.
  • E’ possibile avere maggiori informazioni recandosi presso una delle sedi C.R.I. di Palmanova, Cervignano del Friuli o Torviscosa in orario d’ufficio.

 


lascia_un_messaggio
 
donazioni
 
facebook comitato
 
sito web nazionale
 
ice

Login

Inserire Nome Utente e Password per autentificarsi.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo