Lunedì 26 Settembre 2022

Donazioni Emergenza Ucraina

Emergenza Ucraina

Croce Rossa Italiana
Comitato di Palmanova ODV

 

Corso di disostruzione delle vie aeree in eta' pediatrica e neonatale a Torviscosa

Si terrà a Torviscosa, nella sede della C.R.I. in via Fermi 5 (poliambulatorio), sabato 27 agosto p.v. dalle ore 15.00 alle ore 19.00 il prossimo corso di Disostruzione delle vie aeree in eta' pediatrica. Il corso, rivolto a tutti coloro che accudiscono neonati e bambini, si terrà in concomitanza con il campo scuola "CRInsieme 2011".
Docenti del corso sono istruttori CRI, medici, infermieri e laici, che hanno seguito un corso di formazione all'interno del progetto di disostruzione delle vie aeree in eta' pediatrica, organizzato dalla Croce Rossa Italiana a livello nazionale.

Il corso verra' attivato con il numero minimo di 15 adesioni, mentre il numero massimo di iscrizioni e' limitato a 30 corsisti. Il costo e' di 30 euro, comprensivi del materiale didattico.
Per l'iscrizione e' sufficiente compilare il modulo di adesione e spedirlo entro e non oltre il 24 agosto:

  • via fax allo 0432/923755;
  • via email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ;
  • oppure consegnarlo direttamente alla CRI di Palmanova in via Visco 2 a Jalmicco (orario segreteria: dal lun al ven dalle 18.00 alle 21.00).

Le iscrizioni verranno accolte fino al raggiungimento del numero massimo degli iscritti e fara' fede l'ordine di arrivo.
La cronaca sempre piu' spesso ci informa di tragedie consumate tra le mura domestiche che riguardano bambini che perdono la vita a causa di ostruzioni da corpo estraneo, cibo, palline di gomma, giochi...
La Croce Rossa Italiana che da sempre si occupa di formazione ha sentito l'esigenza, maggiormente in questo settore, di diffondere le linee guida sulla disostruzione pediatrica e sulle manovre accessorie di rianimazione cardiopolmonare pediatrica ad esse collegate, tra sanitari (medici e infermieri) e "laici" (maestre, insegnanti, allenatori, babysitter, genitori, bagnini ecc.).
Con la raccolta di ulteriori dati e l'approfondimento degli studi in questo settore, queste linee guida e manovre vengono migliorate in tutto il mondo ogni 5 anni, e nel mondo "laico", oltre ad essere in pochi conoscerle, il più delle volte sono antiquate e poco efficaci. Accanto  a queste manovre vi è anche il corretto posizionamento del neonato sul lettino: argomento molto discusso e che recentemente ha visto delineare delle nuove linee guida ad hoc di cui la Croce Rossa e' promotrice.
Esiste dunque nel mondo del primo intervento "pediatrico" un drammatico vuoto formativo della popolazione e questo fa diventare prioritario l'impegno della Croce Rossa.
Ogni anno in Italia il 27 % dei decessi accidentali (dati 2007 della SIP - Societa' Italiana di Pediatria) è' rappresentato da bambini che muoiono per soffocamento da "corpo estraneo", (palline di gomme, prosciutto crudo, insalata, caramelle gommose, giochi ecc...). Il dato piu' sconcertante è che chi li assiste nei primi drammatici momenti di solito NON e' "formato" ad eseguire le manovre corrette, generando conseguenze disastrose.
Il NON SAPERE genera errori: prendere per i piedi un bambino che e' ostruito e che sta soffocando, o peggio ancora mettere le dita in bocca, sono le prime due cose che vengono fatte generalemente dal soccorritore occasionale non preparato e che, solitamente, non sono manovre salvavita.


lascia_un_messaggio
 
donazioni
 
facebook comitato
 
sito web nazionale
 
ice

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo